Distopico, Romance, YoungAdult

Hunger Games

wbresize.aspx

Suzanne Collins  è una scrittrice e sceneggiatrice statunitense. La sua carriera inizia nel 1991, quando inizia a scrivere sceneggiature per programmi televisivi per bambini. È diventata famosa grazie al romanzo Hunger Games, primo di una trilogia. L’idea degli Hunger Games (giochi della fame) si è fatta strada nella sua mente quando faceva zapping tra le immagini dei reality show e quelle della guerra vera.

Hunger Games

“Quando Katniss urla “Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!” sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell’estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell’Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l’audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c’è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c’è spazio per l’amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.”

La ragazza di Fuoco

“Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto. Dovrai lottare fino all’ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, l’implacabile reality show che si svolge a Panem ogni anno, lei e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Dopotutto, è riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall’amico di sempre, Gale. Invece nulla va come Katniss vorrebbe. Gale è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Ca-pitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco è sconvolta: ha acceso una sommossa. Ora ha paura di non riuscire a spegnerla. E forse non vuole neppure farlo. Mentre si avvicina il momento in cui lei e Peeta dovranno passare da un distretto all’altro per il crudele Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l’uno dell’altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita…”

Il canto della Rivolta

“Contro ogni previsione, Katniss Everdeen è sopravvissuta all’Arena degli Hunger Games. Due volte. Ora vive in una bella casa, nel Distretto 12, con sua madre e la sorella Prim. E sta per sposarsi. Sarà una cerimonia bellissima, e Katniss indosserà un abito meraviglioso. Sembra un sogno… Invece è un incubo. Katniss è in pericolo. E con lei tutti coloro a cui vuole bene. Tutti coloro che le sono vicini. Tutti gli abitanti del Distretto. Perché la sua ultima vittoria ha offeso le alte sfere, a Capitol City. E il presidente Snow ha giurato vendetta. Comincia la guerra. Quella vera. Al cui confronto l’Arena sembrerà una passeggiata.”

Recensione

Di nuovo, come spesso mi succede, ho visto prima i film. Plurale stavolta perché ho visto il primo e il secondo, poi ho deciso di leggere i libri. In realtà questa volta me ne avevano parlato, ma non sembravano proprio il mio genere. Mi sono ricreduta subito nel vedere le due pellicole.

tumblr_lqxehfweTf1qakh43o1_500

Credo che la Collins sia stata la prima ad affrontare il tema reality che ha invaso di recente il nostro mondo della televisione. Trovo che la trama sia davvero intrigante. Certo, da romantica quale sono, probabilmente se non ci fosse stato il triangolo amoroso Katniss-Peeta-Gale non ne avrei un’opinione così alta. Katniss a volte l’avrei proprio presa a sberle: non sa quello che vuole. Ma almeno ha una spina dorsale! Gale fin dall’inizio non mi è piaciuto, troppo calmo e sicuro di sé, secondo me. Peeta, invece, mi è piaciuto sempre di più dall’inizio alla fine. E’ vero che le protagoniste assolute sono Katniss e la rivoluzione ma Peeta secondo me ha un ruolo troppo difficile per non essere in primo piano. La Collins scrive davvero bene. Le parole che riesce a trovare in ogni scena sono quelle giuste, non potrebbero starcene altre. “Se noi bruciamo voi bruciate con noi”, quanto tempo avrà speso per arrivare a questa frase? Ancora una volta l’immaginazione degli scrittori va oltre la mia comprensione. I distretti, il reality in cui 24 ragazzi combatto tra loro, Panem…tutta la trama è davvero ben studiata. Unica pecca? Non si sofferma tanto quanto avrei voluto sull’intreccio amoroso (non ci posso fare niente, sono un’inguaribile romantica!). Nonostante questo piccolo neo è assolutamente una lettura consigliata!

Sherlock approves

PS Secondo me i film sono un attimo più cruenti in alcune scene e meno in altre rispetto ai libri. Ottime pellicole ma qua e là il regista ha voluto strafare. Non seguono proprio alla lettera i libri fino ad ora, ma consiglio vivamente di vederli. Magari prima però è meglio leggere la saga, tanto per avere più spiegazioni su tutto.

 Stampa

Sono affiliata di Amazon! Se volete comprare questi libri passate attraverso questo link e riceverò una piccola percentuale sul vostro acquisto che mi aiuterà nell’acquisto dei libri per mandare avanti il mio blog! Grazie! http://amzn.to/2hSorhr

Annunci

13 thoughts on “Hunger Games”

Lascia un commento^^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...