Distopico, Fantasy, Romance, YoungAdult

Trilogia Divergent

Veronica Roth è una scrittrice statunitense. Si è laureata in scrittura creativa presso la Northwestern University e ha esordito giovanissima con il bestseller Divergent rubando il tempo agli esami. Ora vive a Chicago e fa la scrittrice a tempo pieno. Divergent è il suo romanzo d’esordio pubblicato negli Stati Uniti nel 2011, ed è rimasto nella top ten dei libri più venduti per tre mesi consecutivi.

Trama

Divergent

“Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l’amicizia per i Pacifici, l’altruismo per gli Abneganti e l’onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l’unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c’è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto – se reso pubblico – le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l’addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza… “

Insurgent

“Una scelta può cambiare il destino di una persona… o annientarlo del tutto. Ma qualsiasi essa sia, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare tutti quelli che ama e se stessa, e di venire a patti con il dolore per la perdita dei suoi genitori e con l’orrore per quello che è stata costretta a fare. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il proprio ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei… Ora che la guerra tra le fazioni incombe e segreti inconfessabili riemergono dal passato, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare.”

Allegiant

“La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il “sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio.”

Recensione

Allora, da dove comincio? La Roth ti immerge subito in questo mondo distopico in cui (Hunger Games) ci sono le fazioni. La protagonista però è speciale: come si scopre nel primo libro Tris è una divergente, cioè potrebbe far parte di più di una fazione, tocca a lei scegliere. Questo è quello che mi è piaciuto di più di tutto: la protagonista può scegliere. Nessuno la minaccia. Non c’è niente che le impedisce di fare una scelta per se stessa, non la sua famiglia non un ragazzo. Lei sceglie ciò che ritiene meglio per lei.

Ovviamente la storia d’amore dopo c’è, con Quattro (a questo punto credo che tutti gli scrittori scrivano bevendo: nonostante ci sia un motivo per i nomi che scelgono, visto che poi li spiegano, io comunque ritengo ce ne siano davvero di terribili in giro e Quattro è uno di questi!). All’inizio la storia è un po’ lenta secondo me ma nonostante tutto i primi due libri sono abbastanza scorrevoli e la storia di fondo del loro piccolo mondo sta in piedi. Tutto sommato, vuoi scoprire cosa succede al di fuori delle fazioni e perché. E tra colpi di scena e pura brutalità qua e là arrivi al terzo libro… Non riesco a esprimere le emozioni contrastanti che ho a proposito dell’ultimo capitolo della saga. Da un lato consiglio di leggerlo perché si è scritto bene, la Roth infatti riesce a farti immergere completamente nel suo mondo immaginario, e devi sapere come va a finire la storia.

D’altro canto però niente può farmi cambiare idea sul finale. Per quanto sia accurato a dispetto di tanti altri che sembrano sommari, sta di fatto che è orribile.

bridesmaids-f_ckin-kidding-me

Non dico niente di più perché non voglio spoilerare la lettura a chi non ha ancora avuto modo di leggere Allegiant. Sono combattuta. Sono sicura che i primi due libri vadano letti, perché la storia è davvero ben curata e i personaggi non sono i soliti stereotipi che potresti aspettarti, ma non ne sono altrettanto sull’ultimo. Penso che stia a voi a scegliere, come al solito. Se arrivati ad Insurgent non potete fare a meno di pensare a cosa potrà succedere, leggetelo. Se non siete sicuri dei primi due libri e non siete trascinati da quella voglia impellente di sapere, allora non fatelo.

PS dopo aver letto la trilogia ho guardato il film Divergent. Sinceramente non mi ha convinto. Non so se sono gli attori o il regista o forse perché sapevo come sarebbe andata a finire ma capisco il perché del flop al botteghino.

Stampa

Annunci

13 thoughts on “Trilogia Divergent”

Lascia un commento^^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...