Distopico, Paranormal, Romance, YoungAdult

The Jewel

Amy Ewing è cresciuta in un piccolo paese al di fuori di Boston, dove sua madre bibliotecaria le ha infuso un profondo amore per la lettura in giovane età. Amy si trasferisce a New York City nel 2000 per studiare teatro alla New York University. Purtroppo, la sua carriera di attrice non riusciva a fare il salto di qualità . Ha lavorato in ristoranti, come assistente amministrativo, tata, e rappresentante di vendita per un distributore di vino prima che la mancanza di creatività nella sua vita la spingesse a iniziare a scrivere. Ha ricevuto il suo MFA in scrittura creativa per bambini da The New School, dove ha avuto la fortuna di incontrare una favolosa comunità di scrittori YA che la mantengono sana su base giornaliera. Vive ad Harlem, dove trascorre le sue giornate a scrivere, mangiare formaggio, e, occasionalmente, guardare The Vampire Diaries.

Trama

Il Jewel significa ricchezza. Il Jewel significa bellezza. Il Jewel significa regalità. Ma per le ragazze come Violet, il Jewel significa servitù. Non solo ogni tipo di servitù. Violet, nata e cresciuta nel Marais, è stata addestrata come un surrogato per la regalità, perché nel Jewel l’unica cosa più importante dell’ opulenza è la discendenza. Acquistata all’asta della maternità surrogata dalla Duchessa del Lago e accolta con uno schiaffo al volto, Violet (ora conosciuta solo come # 197) impara rapidamente delle verità brutali che si trovano sotto la facciata scintillante del Jewel: crudeltà, tradimenti, e nascosta violenza che sono diventati il modo reale di vivere. Violet deve accettare l’orribile realtà della sua esistenza … e cercare di rimanere in vita. Ma poi una storia d’amore proibita scoppia tra Violet e un affascinante assunto come compagno per la nipote petulante della duchessa. Anche se la sua presenza rende la vita nel Jewel un po’ più luminosa, le conseguenze della loro relazione illecita costerà loro più di quello che si aspettavano.

Recensione

Che dire, mi aspettavo qualcosa sulla scia di The Selection e invece mi sono ritrovata questo libro fantastico tra le mani…muahahah

mmmmm yes!

Non che The Selection sia brutto, anzi, la mia recensione di tutta la trilogia è positiva e aspetto con ansia The Heir per proseguirla, però diciamocelo per quanto riguarda la trama poteva essere sviluppato meglio

Ritornando a The Jewel, davvero un’ottima lettura. Siamo inseriti in questo mondo distopico, di cui praticamente non sappiamo nulla se non dai pochi accenni che ne fa la protagonista, Violet.

Lei è un surrogato, non vi spiego cosa significa in termini tecnici perché avete solo due opzioni e, diciamocelo, nessuna delle due è allettante. Ovviamente lei ricade in quello che secondo me tra le due è la meno peggiore. Più o meno. Dipende dai punti di vista.

739189

Comunque, lei è bellissima, ha gli occhi viola, è povera in canna e viene comprata da questa Duchessa che vista la sua posizione è abbastanza “buona”. C’è di peggio, come la padrona che tocca a Raven, amica di Violet.

Cinderella-Evil-Stepmother-GIF

Non posso svelare molto evitando gli spoiler, ma posso dire che in questo distopico mondo in cui le famiglie nobili non possono generare figli per via di complicazioni genetiche e che utilizzano persone povere per averne, non c’è nulla di bello.

Anche l’amore sembra essere proibito (tutti matrimoni combinati, forse solo i poveri si salvano da questo fardello), Violet lo trova in Ash. Bello, giovane, intelligente Ash. Se non fosse che il suo “lavoro” è quello di fare da accompagnatore per le giovani e nobili donzelle in cerca di marito. Accompagnatore, pffffff.

81819-christina-aguilera-bitch-pleas-y1vL

C’è qualcosa che va per il verso giusto? No di certo!

Il finale è a sorpresa perché proprio non mi aspettavo niente di tutto quello che succede, a parte forse il ruolo che ricopre Carnelian nella vicenda. (Brutta stupida che non è altro!)

Spero che nei due volumi successivi l’autrice ci faccia scoprire qualcosa di più sulla storia di Lone City e soprattutto non ci faccia restare confinati nel Jewel, perché non ne posso più!

Consigliato? Si. Ottimo libro con nuove idee ben sviluppate (finora) finalmente!

Ps Film? Why not?^^

Stampa

Annunci

3 thoughts on “The Jewel”

Lascia un commento^^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...