Adult, Contemporanei, Romance, YoungAdult

Did I mention I love You?

Trama

Quando la sedicenne Eden Munro accetta di passare l’estate con il padre separato nella città di fronte alla spiaggia di Santa Monica, in California, non ha idea di quello che in cui si sta trascinando. I genitori di Eden sono divorziati e sono andati per la propria strada, e ora il padre ha una nuova famiglia di zecca. Per Eden, questo significa che sta per incontrare tre nuovi fratellastri. Il più anziano dei tre è Tyler Bruce, un adolescente turbato con una breve temperamento e un enorme ego. Completamente poli opposti, Eden trova rapidamente se stessa spinta in un mondo pieno di nuove esperienze, con gruppo di amici di Tyler che la portano sotto la loro ala. Ma l’unica cosa che proprio non riesce a capire è Tyler, e più lei preme per capire la verità su di lui, tanto più si ritrova ad innamorarsi per la persona per cui non dovrebbe – il suo fratellastro. Aggiungete la fidanzata appiccicosa di Tyler e un ragazzo che ha messo gli occhi su Eden, e ci sono segreti, bugie e un sacco di dramma. Ma come può Eden mantenere i suoi sentimenti sotto controllo? E lei potrà mai capire la verità su Tyler?

Recensione

Non mi aspettavo molto da questo libro. Non ho nemmeno letto la trama prima di leggerlo e, secondo me, ho fatto bene. Quando nelle storie si parla di dipendenze, in generale, non sono mai interessata a leggerle. Non so bene il perché, è solo che finora i libri che ho letto a riguardo non mi hanno mai veramente affascinata.

I+don+t+understand+why+people+get+ridiculed+for+not+using+_ee5ad0e6b6c444f7cc39790eb2ba202c

La trama è abbastanza semplice, la ragazza protagonista si innamora del figlio della nuova moglie di suo padre (albero genealogico disastroso). Sono “costretti” a vivere nella stessa casa per l’estate e lei scopre che il ragazzo fa un uso spropositato di sostanze stupefacenti e non esattamente all’insaputa di sua madre.

britneyweird

Nel libro vengono trattati più temi scottanti: oltre all’uso di sostanze, ci sono abusi, psicologici e non, dipendenze e non solo. Non credo che dalla trama si evinca tutto questo put-purri di temi quindi anche se l’avessi letta non sarebbe cambiato molto. Nonostante tutto la storia è abbastanza profonda.

Due cose mi hanno infastidito: l’abbandono della nostra protagonista della sua “vecchia vita” (“io e la mia migliore amica siamo così vicine che siamo quasi sorelle ma appena mi sono inserita nella nuova cerchia di amicizie l’ho lasciata perdere”, sembra essere normale) e soprattutto il finale. Non vi svelo nulla ma sappiate che il tutto mi ha fatto veramente arrabbiare.

14938112

Fortunatamente c’è un seguito.

Consigliato? Si. E’ bello al punto giusto.

Ps Film? Why not!

Stampa

Annunci

Lascia un commento^^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...