chicklit, Contemporanei, NewAdult, Romance

L’Importanza di Chiamarti Amore

Trama

E se il caso li facesse incontrare di nuovo?

Giada sa bene di essere una ragazza dal carattere piuttosto difficile, quindi non si stupisce affatto di trovarsi in una fase della propria vita nella quale non va d’accordo quasi con nessuno: con il suo ragazzo storico la situazione è appesa a un filo e del rapporto con i suoi genitori… meglio non parlare. Ma Giada ha un obiettivo ben preciso: laurearsi con il massimo dei voti e il prima possibile. Il resto dei problemi può passare in secondo piano. Così credeva, almeno finché lo stage presso una prestigiosa società di consulenza di Milano non la mette di fronte a quello che per lei è sempre stato il prototipo dei ragazzi da evitare come la peste: Ariberto Castelli, fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati. E tra loro c’è un precedente molto imbarazzante che potrebbe crearle qualche complicazione che non aveva assolutamente messo in conto…

Recensione

Punto primo: adoro le storie che racconta Anna Premoli!

Punto secondo: pensavo che la storia riprendesse in qualche modo l’”Importanza di Essere Onesto” di Oscar Wilde (mia supposizione dato il titolo del libro, ma di richiami non c’è ne stato manco uno).

Punto Terzo: ma che diavolo di nomi si è inventata?! Ariberto? ARIBERTO??! Esistono persone che si chiamano davvero così? Bisognerebbe tassare i loro genitori ogni volta che viene pronunciato/scritto quel nome obbrobrioso.

9604156

La storia è carina, anche se un po’ banale e vista e rivista. Giada (che avevamo già incontrato in “L’amore non è mai una cosa semplice” come amica di Lavinia) incontra un ragazzo, una sera con le amiche, Ariberto, che fin da subito trova antipatico e pomposo. Neanche a farlo apposta invece lui ci prova con lei e fa di tutto per farsi vedere. Finisce male (per lui) ovviamente.

Guarda caso, dopo mesi e mesi, i due si ritrovano a dover lavorare assieme e pian piano, conoscendosi sboccia l’amore. Anche se lei non lo capisce fino all’ultimo secondo, ha una storia di 7 lunghi anni da cui ancora non è libera e lui si butta a capofitto in questa “relazione -non relazione”.

11_zps3176897b

Finalmente, una ragazza veramente sarcastica, acida e intrattabile come siamo tutte noi (o forse solo me) in cui mi sono veramente potuta immedesimare. Giada mi piace molto! Ariberto, per gli amici Ari (ma per piacere!), invece non mi convince troppo: un ragazzo bello, intelligente, pieno di soldi, e che praticamente vorrebbe accasarsi dopo neanche un mese non è riuscito a trovare nessun’altra ragazza? Qualcosa mi puzza. E questa è l’unica vera pecca del romanzo: avrei voluto più approfondimento sulla storia del nostro lui.

I+don+t+understand+why+people+get+ridiculed+for+not+using+_ee5ad0e6b6c444f7cc39790eb2ba202c

Consigliato? Ma certo!

Domanda: bisogna leggere il libro precedente per poter capire la storia? Non è obbligatorio. Anche perché il libro inizia da una scena che è presente anche nell’altro e viene narrato tutto a partire da lì. Ogni tanto fanno capolino alcuni dei personaggi che già conosciamo ma non è di fondamentale importanza sapere qualcosa a riguardo.

Ps. Film? Meh.

Stampa

Annunci

5 thoughts on “L’Importanza di Chiamarti Amore”

Lascia un commento^^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...