Contemporanei, Romance, vampiri, YoungAdult

Unbreakable Hearts

33147013

Trama

C’è sempre stato un’alone di innocenza attorno ad Estella Fray, nonostante il suo mondo sia tutto tranne che innocente, suo padre, la sua famiglia, i suoi amici, lei stessa,appartengono ad un mondo oscuro, dove la morte e la vita sono solo una linea sottile che puntualmente viene superata per poter sopravvivere. Estella è un vampiro, vive a New York, suo padre Hanry è un uomo potente, l’unico vampiro ancora in vita che discende da Alexander, colui che li ha creati. Per questa ragione dopo la morte di quest’ultimo suo padre si è seduto a capo delle alleanze, scatenando così una guerra che ormai da secoli tinge di sangue le strade della città. Kit è il figlio del vampiro che per primo si è ribellato al regno di Hanry, Benjamin, da allora, l’odio e il desiderio di vendetta hanno sempre intaccato i loro rapporti, al punto da doversi guardare costantemente le spalle. Ma quando un giorno, una nuova minaccia spunta dall’ombra con la chiara intenzione di uccidere Hanry e Benjamin, Kit ed Estella non hanno altre alternative se non quella di sposarsi. Vincolati da un contratto e costretti a convivere per dimostrare una pace che in realtà è lontana dalle loro reali intenzioni, scopriranno che i loro cuori non sono così infrangibili come credevano.

Recensione

Sono stata contattata da Ella per una recensione del suo primo libro (nessuno mi ha pagata o influenzata, mi è stata solo fornita una copia del libro). Premetto che prima di dire di si mi sono letta su wattpad l’incipit del libro, tanto per vedere lo stile dell’autrice, non conoscendola. Quello che ho letto mi ha fatto “drizzare le antennine”, mi ha intrigato abbastanza da accettare.

Risultati immagini per vampiro gif

La stessa autrice mi ha riferito i problemi relativi all’editing quindi partivo già sapendo, ma nulla mi avrebbe  preparata allo scempio che ho trovato. Ora, capiamoci bene, la storia è interessante, non è nulla di nuovo ma ci sono tutte le basi per un romanzetto con i fiocchi, se non fosse che tra praticamente la mancanza di editing (non ne faccio assolutamente una colpa dell’autrice) e i personaggi stereotipati (è il primo romanzo non mi aspettavo la prossima Rowling), la trama prevedibile e la mancanza di ambientazione, il risultato non è di certo dei migliori. Vi dirò la verità, il prezzo è veramente irrisorio, ma se avessi dovuto comprarlo me ne sarei pentita alquanto.

Immagine correlata

Voglio muovere qualche critica costruttiva perchè è facile sparare a zero sui libri che non ci hanno soddifatti, ma bisogna tener conto che sono pur sempre il frutto del lavoro e dell’impegno di altre persone. Editing a parte (possibile che in ogni dialogo ci siano i punti esclamativi!), la trama fa un po’ acqua da tutte le parti. La storia del matrimonio forzato da un contratto era il punto che mi ha venduto il libro (sapete che non posso rinunciare a questi temi tanto romantici quanto trash), ma il tutto è avvenuto in modo scontato e senza una solida storia di contorno, insomma i due clan sono rivali, ma perchè? cosa è successo? secondo me ci voleva un minimo di descrizione circostanziale insomma.

Risultati immagini per vampire gif

Altro punto dolente: come funzionano questi vampiri? Sembra che escano sempre di notte quindi di giorno dormono o che fanno? la luce del sole li brucia? Ricordo chiaramente di aver letto che devono dormire almeno una volta al mese e si nutrono di sangue e stop. La forza/velocità sovra umana? Come vengono trasformati in vampiri? (cioè si tutti sanno che serve un morso ma la trasformazione come avviene? in quanto tempo? devono essere sepolti? devono essere in punto di morte? sembrano cazzate, ma idealmente il mondo descritto nel libro è l’unica realtà quindi se non si gettano le basi, se non si danno le informazioni, allora si riduce tutto ad una abbastanza patetica storia d’amore e i vempiri potevano essere uomini comuni).

Risultati immagini per vampire gif

Altro aspetto imperfetto: la protagonista Estella è un vampiro centenario, ma non sa combattere, non ha più forza di un umano qualsiasi, non ha un carattere particolare che possa farla spiccare, è solo una giovane ragazza (non ricordo l’età precisa, forse non ci viene neanche detto) che è stata tenuta al sicuro dal suo padre/creatore…non so voi ma la ragazza/bella statuina è una di quelle cose che non hanno senso nella vita reale figuriamoci nel mondo immaginario di questo libro. Voglio una spiegazione concreta del perchè è così rammollita. Ma quello che più mi ha fatto incavolare riguardo ad Estella è stata la sua reazione a quello che le succede negli ultimi capitoli del libro: affogare i dispiaceri nell’alcool, diventare una persona diversa non è la risposta, lo capisce anche lei, ma solo dopo che vede quasi accadere qualcosa di atroce…sinceramente avrei preferito che l’autrice si focalizzasse di più sulla crescita interiore di Estella durante tutto l’arco temporale del libro (che ho seriamente fatto fatica a seguire): una descrizione più accurata dei suoi sentimenti con cui il lettore avrebbe potuto rapportarsi sarebbe stato meglio.

Risultati immagini per vampire gif

Altro punto meh: sapete quanto mi piacciano i romanzi rosa, e insomma ad una bella ship non dico mai di no, ma qui mi è sembrato tutto troppo frettoloso. Si sposano, costretti, e nemmeno un mese dopo lui è già innamorato di lei nonostante abbiano parlato si e no due volte? Non è credibile. Non si parla di instant-love ma non c’è nemmeno un decorso plausibile verso l’innamoramento. Il finale sembra rivelare qualcosa sul passato di Estella, ma non abbastanza da far rimanere il lettore col fiato sospeso…

Risultati immagini per vampire gif

Consigliato? Tutto sommato è un buon primo libro, ma la lettura è stata piuttosto confusionaria. In tutta sincerità non mi sento di poter consigliare questo libro, almeno finchè non saranno apportati dei cambiamenti.

Stampa

Ps film? Meh. Ci sono riferimenti velati a Twilight quà e là (e già quello di film è passabile)…

Ho fatto anche una mini intervista all’autrice! Ecco a voi domande e risposte!^^

1. Parlaci di te: cosa fai nella vita e quali sono i tuoi hobbies?

Nella vita sono una ragazza come le altre. Ho ventisette anni, mi occupo di scrivere articoli per un sito di marketing, e nel tempo libero, quando non sono con il mio fidanzato o con i miei amici, mi dedico alla lettura spasmodica di romanzi. Sono una lettrice accanita dall’età di otto anni. E i generi che ho toccato sono stati veramente veramente tanti, ma il fantasy ha sempre avuto un posto speciale negli scaffali della mia piccola libreria.

2. Che cosa ti ha portato alla scrittura?

Il passo dalla lettura alla scrittura è stato veramente naturale, non so nemmeno io il perché, mi sono ritrovata a scrivere fanfiction su un vecchio sito, ricordo che era appena scoppiata la mania di Twilight, per via del film, in realtà i libri erano già usciti, quindi intorno al 2009, 2010.  Dallo scrivere storie su personaggi altrui, ho iniziato a scrivere storie su personaggi miei. Il fantasy di per se è un genere che ti permette di spaziare su più contesti, romantico, avventuroso, contemporaneo o storico.

3. Perchè i vampiri?

I vampiri sono sempre stati l’emblema dell’orologio che non ticchetta mai. La rappresentazione del mito che a mio modesto parere si associa di più a quelle storie che per quanto vecchie possano essere, non si dimenticano mai.  Il fascino che ruota attorno a questo personaggio, ecco, sì, credo sia stato quello il motivo del perché i vampiri. Ma non sono gli unici protagonisti su cui amo scrivere. Non usa scalette, quindi inizio a scrivere, su due piedi, tra l’altro lo faccio di notte, i nomi, i fatti e i personaggi.  Decido al momento in base al flusso dei miei pensieri o delle mie idee, cosa e chi saranno, mentre scrivo. Alla fine, riordino idee, scene, fatti. Il libro prendere forma così, magari inizando dall’ultimo capitolo, dal come la storia deve finire… e non da come deve iniziare. Quindi, accade tutto senza una vera e propria motivazione.

4. Copertina rigida, flessibile o ebook?

Libri, libri, come li leggo… bé… Dipende… Alcuni li leggo sul Kindle, più che altro per questione di spazio.  Dire che è ridotto all’osso è poco. E quel poco, comunque voglio tenerlo per libri che meritano! Mi capita di leggere entrambe le versioni di alcuni libri, se mi piace sul kindle allora il carateco finisce nello scaffale accanto agli altri.

5. Hai una frase che ti ha particolarmente ispirato o che hai a cuore?

Sì, c’è una frase che mi ha colpita parecchio tempo fa, in qualche modo continua a farlo anche oggi, perché la vita è sempre imprevedibile e le tempeste vanno sempre affrontate. Rispecchia un pò il cambiamento personale di crescita che ho affrontato, e che di conseguenza mi ispira a continuare a camminare per la mia strada…È tratta dal libro di Murakami, Kafka sulla spiaggia: “Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato’’.

L’autrice è stata gentilissima e ha dato delle risposte molto articolate, cosa ne pensate? Commentate!^^

Sono affiliata di Amazon! Se volete comprare questo libro passate attraverso questo link e riceverò una piccola percentuale sul vostro acquisto che mi aiuterà nell’acquisto dei libri per mandare avanti il mio blog! Grazie! amzn.to/2gDi3dD

 

 

 

Un pensiero riguardo “Unbreakable Hearts”

Lascia un commento^^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...