Contemporanei, Romance, salute mentale, scuola, YoungAdult

Tartarughe all’Infinito

36428101

Trama

Indagare sulla misteriosa scomparsa del miliardario Russell Pickett non rientrava certo tra i piani della sedicenne Aza, ma in gioco c’è una ricompensa di centomila dollari e Daisy, Miglior e Più Intrepida Amica da sempre, è decisa a non farsela scappare. Punto di partenza delle indagini diventa il figlio di Pickett, Davis, che Aza un tempo conosceva ma che, pur abitando a una manciata di chilometri, è incastrato in una vita lontana anni luce dalla sua. E incastrata in fondo si sente anche Aza, che cerca con tutte le forze di essere una buona figlia, una buona amica, una buona studentessa e di venire a patti con le spire ogni giorno più strette dei suoi pensieri.

Recensione

Inizio dicendovi che si, volevo comprare l’edizione in inglese, quella con la cover piena di tartarughine ma poi ho visto, l’edizione italiana ad un prezzo troppo misero per potermi lasciare indifferente e al diavolo la copertina. Ho letto tutti i libri di zio John in italiano (a parte Colpa delle Stelle che non leggerò mai, sia bene chiaro), quindi perchè cambiare tattica proprio adesso?

tumblr_oin1hupjoe1tjoc2wo1_400

Tartarughe all’infinito mi è piaciuto. Mi piace lo stile di zio John, il suo modo di scrivere e la scorrevolezza con la quale fa passare il lettore da un pensiero all’altro: nonostante i suoi romanzi non siano le mie letture preferite in assoluto, è sempre un piacere leggere quello che scrive (e francamente mi sembra un bel complimento).

8ef81-sheldonlove

La storia è complicata ma non perchè ci siano difficili passaggi logici o perchè succedono troppe cose ma perchè sono raccontati dalla nostra protagonista Aza che soffre di disturbi mentali. Non è pazza (lei si definsce in questo modo) ma secondo me in realtà è solo molto (molto molto molto) paranoica. Aza ha queste spirali di pensiero che una volta partite non si fermano velocemente e quindi entra in uno stato di “pazzia” che la porta a compiere gesti che anche lei sa essere da pazzi.

Risultati immagini per crazy gif

Non lasciatevi ingannare dalla trama o dalla mia breve descrizione, il tono del libro è tutto sommato leggero. Le situazioni in cui finiscono Aza e i suoi amici hanno quella vena comica che rende tutto meno cupo. In  ogni caso zio John (è più grande di me e ormai lo conosco da anni, quindi è entrato a far parte della famiglia^^) è stato veramente bravo nel far entrare il lettore nella mente di Aza, dai momenti normali, ai momenti no, alle così dette spirali di pensiero (mi vengono in mente le paturnie di Colazione da Tiffany) che si stringono attorno al cervello e non lo mollano più.

Risultati immagini per paturnie gif

Consigliato? Assolutamente si. C’è bisogno di libri che parlino apertamente di malattie mentali e delle persone che le affrontano tutti i giorni.

Ps film? Possono provarci, ma forse risulterebbe difficile da capire.

Stampa

Sono affiliata di Amazon! Se volete comprare questo libro passate attraverso questo link e riceverò una piccola percentuale sul vostro acquisto (senza alcun costa aggiuntivo per voi) che mi aiuterà nell’acquisto dei libri per mandare avanti il mio blog! Grazie! amzn.to/2jkJ5vs

7 pensieri riguardo “Tartarughe all’Infinito”

Lascia un commento^^

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...